Feng shui, potere del riordino, cambio di stagione. Insomma, alleggerirsi del superfluo per semplificarci la vita.

In questo caso, visto che Mi chiamo SEM e non Posta di Nonna Papera, parliamo di fare finalmente pulizia di quei task di routine che appesantiscono le nostre giornate di PPC Master alla conquista del mondo!

Google ci conosce (forse meglio di noi stessi?!?!?) e ci viene incontro, con una carrellata di funzionalità che promettono di renderci la vita più facile fin da oggi…

1) Liberiamoci dell’A/B Testing Manuale

I nuovi Responsive Search Ads di Google AdWords faranno l’A/B testing al posto tuo!
Con più spazio a disposizione potremo settare ben 3 titoli ed un paio di descrizioni diverse, AdWords farà ruotare le combinazioni dinamicamente per individuare la più adatta per ogni utente ad ogni asta.
Questa nuova feature è per ora in Beta, disponibile solo per alcuni advertisers, e consente di realizzare annunci più lunghi per sfruttare meglio il Machine Learning. Insomma, A/B testing sotto steroidi!

 

2) Controllare annunci e keywords uno per volta? Roba vecchia!

Gli script prima o poi renderanno noi, piccoli PPC addicted, inutili, superflui… fuori moda.
Fino a quel momento, comunque, potremo continuare ad amarli per la capacità di farci risparmiare tempo su quei task noiosi, ma che nonostante tutto vogliamo controllare spesso perché non ci fidiamo altrimenti!
Per inaugurare un punto fisso, da oggi in poi, di questo piccolo spazio SEMcentrico, vi proporrò uno script diverso ogni volta, giusto per iniziare a guardare lì dove nessuno di noi vuole guardare: il codice!
Iniziamo con gli script for dummies, ovvero 3 facili scripts per tener traccia delle performance di annunci e Keywords -> li trovi qui!

 

3) Le keywords? Iniziano ad essere di troppo!

No, non siamo tutti impazziti, soprattutto la grande G non è impazzita!
Si chiama ancora AdWords, ma a quanto pare oltre le keywords c’è un intero mondo di possibilità.
Le nuove Local Search Campaign non utilizzeranno più le keywords per individuare quali annunci mostrare, ma permetteranno di pubblicizzare le imprese locali sia sulla Search che su Maps abbinando ad AdWords il MyBusiness. Le informazioni contenute nelle schede MyBusiness (cap, indirizzo, categoria) saranno i nuovi trigger per attivare la pubblicazione dell’annuncio.
Questa tipologia di campagna è per ora attiva solo per alcuni advertisers, quindi tranquilli, avete ancora un po’ di tempo per tirar su le vostre MyBusiness!

 

Bonus Point per chi è rimasto fino alla fine invece di correre a provare gli Script per l’automazione (Ci piacciono? Non ci piacciono? Time will tell!)
Prepariamoci alle pulizie di fine anno, saranno BRUTALI!
Entro la fine dell’anno dovremo dire addio alla vecchia interfaccia di AdWords, quella che tutti noi abbiamo reimpostato su ogni account che di default ci apriva la nuova.
La notizia arriva dal quartier generale che aggiunge una simpatica nota: non faranno lo switch durante i mesi festivi, Novembre e Dicembre, quindi il nostro INTERFACEGEDDON è previsto per fine ottobre, primi di novembre, cioè prima che gli americani si siedano davanti al tacchino del Thanksgiving, e soprattutto prima del Black Friday.
Pronti? Beati voi!